Santa Scolastica – Spiritualità e Cultura

Il Monastero di Santa Scolastica si trova a 510 metri di altezza nel territorio comunale di Subiaco, in Provincia di Roma. E’ immerso nel verde del Parco Regionale dei Monti Simbruini, la riserva naturale più grande del Lazio. Un vero capolavoro di architettura ad un’ora da Roma. Il Monastero di Santa Scolastica è compreso fra le tappe della Via Benedicti. Inoltre è il luogo dove avvenne la prima stampa in Italia. Punto di partenza per visitare la bellissima Alta Valle dell’Aniene.

Monastero di Santa Scolastica

Il luogo sacro in questione, è l’unico dei dodici monasteri voluti da San Benedetto nella valle dell’Aniene che è sopravvissuto ai terremoti e alle tante distruzioni dovute alle invasioni di vari popoli nel susseguirsi dei secoli. Esso ebbe il periodo di maggiore splendore tra il XI secolo e il XIII secolo. Fino a qualche secolo fa, oltre ad essere un importante centro spirituale è stato il centro politico della zona.

Originariamente si chiamava Monastero di San Silvestro, successivamente nel IX secolo d.C. fu chiamato Monastero di San Benedetto e di Santa Scolastica ed infine nel XIV secolo d.C., prese il nome attuale di Santa Scolastica. La santa di Norcia, sorella di San Benedetto, risulta che non si sia mai recata nella Valle dell’Aniene.

Il monastero si presenta come un complesso di vari edifici costruiti in epoche e stili diversi, per questo viene paragonato ad una cittadella fortificata. Il materiale di costruzione usato principalmente fu il cardellino, tipica pietra locale. Esternamente, oltre alle  notevoli dimensioni del monastero, ciò che colpisce di più è senza dubbio il bellissimo campanile romanico, eretto nel XII secolo.

All’ingresso, figura la scritta “Ora et Labora”, mentre all’interno è un susseguirsi di bellissimi chiostri. Il primo che si incontra è il “Chiostro Rinascimentale” del XVI secolo, successivamente si trova il “Chiostro Gotico” del secolo XIV secolo ed infine il “Chiostro Cosmatesco” del XIII secolo. La Chiesa attuale è della fine del 1700, opera di Giacomo Quarenghi.

Curiosità

Nel 1465 i due chierici tedeschi A. Pannartz e C. Sweynheym nel Monastero di Santa Scolastica impiantarono la prima tipografia in Italia, che arricchì la Biblioteca di libri di grande valore. Oggi è situata sul lato nord del Chiostro Gotico.

Consigli

Se siete in gita nell’Alta Valle dell’Aniene, come già citato precedentemente nell’articolo sul vicino Monastero di San Benedetto, vi  consiglio di visitare: la cittadina di Subiaco, con i suoi numerosi monumenti; il paese di Jenne e il bellissimo altopiano di Fondi; Cervara di Roma, pittoresco borgo definito “il paese degli artisti” e la sua località di montagna di Campaegli; Affile, borgo che si trova a soli 10 chilometri dal monastero ed è il luogo dove San Benedetto all’età di 17 anni ha compiuto il suo primo miracolo; Trevi nel Lazio con il suo bellissimo castello. Per gli amanti della natura e del trekking il Parco Regionale dei Monti Simbruini potrà regalarvi numerose emozioni con cime che toccano i 2000 metri e maestosi altopiani carsici circondati da faggete. Queste bellissime zone sono raggiungibili da Roma in una sola ora di automobile.

Il Monastero di Santa Scolastica è senza dubbio uno dei centri spirituali e culturali più importanti dell’intera regione e d’Italia. Un luogo immerso fra boschi e corsi d’acqua, dove è possibile, solo respirando, sentire la pace nel cuore.

Valutazione 9/10

Annunci

4 pensieri su “Santa Scolastica – Spiritualità e Cultura

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...