Castello Tures: uno dei castelli più belli d’Italia

Se vi trovate in vacanza in Alto-Adige dovete assolutamente visitare Campo Tures, un bellissimo e ricco comune mercato della Val di Tures; è famoso per i suoi negozi, le attività sportive, il suo castello e le bellissime Cascate di Riva.

Il monumento più bello e significativo di Campo Tures è senza dubbio Castello Tures (in tedesco Burg Taufers), una struttura medievale che lascia senza parole, semplicemente stupenda; non a caso è stato set di numerosi film e telefilm.

DSC_1051 Continua a leggere

Norcia si prepara a risorgere, nel segno dell’Ora et Labora

In una Norcia oramai “Zona Rossa”, dopo la scossa di magnitudo 6.5 di domenica 30 ottobre, si pensa a ricostruire. Le lacrime per le case e le chiese distrutte sono mitigate dalla consapevolezza che non ci sono state vittime.

Statua San Benedetto

“Tutto questo monastero che io ho costruito e tutte le cose che ho preparato per i fratelli, per disposizione di Dio Onnipotente, sono destinate in preda ai barbari. A gran fatica sono riuscito ad ottenere che, di quanto è in questo luogo, mi siano risparmiate le vite”. Parte da un noto episodio della vita di san Benedetto – narrato da Papa Gregorio Magno nei suoi “Dialoghi” – padre Benedetto Nivakoff, vice priore della Comunità benedettina di Norcia, per raccontare il sisma del 30 ottobre scorso che ha distrutto la chiesa del Santo e reso inagibile pressoché tutta la città dentro le mura storiche, senza tuttavia provocare morti.”Dobbiamo sentirci protetti da san Benedetto e salvati da Dio. È stato un miracolo” dice il vice priore della Comunità benedettina di Norcia, padre Benedetto Nivakoff, che esorta a riscoprire l’eredità dell’esperienza benedettina, “Ora et Labora”, per ridare forza e slancio a queste terre segnate dalla tragedia.
Continua a leggere